Skip to content

// Trattamenti

ortodonzia

Disciplina che si occupa della correzione delle malocclusioni sia dentarie che scheletriche, dell’allineamento dei denti e quindi del ripristino dell’estetica e della funzione masticatoria e dell’occlusione.

L’ortodonzia è il campo di cui si occupa
il Dr Manzo e il suo Team ortodontico e che il Dr Manzo insegna a
medici e colleghi in Italia e nel mondo.

l’ortodonzia è il cuore pulsante della mco

nata ed orientata sin dall’inizio dal Dr Manzo verso una centralità dell’ortodonzia e dell’interdisciplinarità,
cioè la collaborazione tra specialisti dei diversi campi dell’odontoiatria.

Il primo piano della clinica, infatti, è interamente ad essa dedicato!

TERAPIE ORTODONTICHE

NEI PAZIENTI IN CRESCITA

(INTERCETTIVA E FUNZIONALE)

Molti pazienti in crescita presentano malocclusioni con disarmonie scheletriche che vanno dal palato stretto, alla mandibola corta e arretrata o lunga ed avanzata, al morso aperto. A questo si aggiungono molte situazioni in cui la perdita precoce di un dente di latte o la mancata formazione di uno o più permanenti, possono rendere importante intervenire in fase di crescita e talvolta prima che la permuta avvenga.

Lo scopo di queste terapie ortopediche ed intercettive, è quello di ripristinare una condizione di crescita armonica, di favorire la permuta e talvolta anche il raggiungimento di una corretta occlusione, eliminando la necessità o riducendo la portata e gravità di un futuro trattamento ortodontico completo che si realizza quando la permuta dei denti sia avvenuta.

ortodonzia

DELL’ADOLESCENTE E DELL’ADULTO

Molti adolescenti e adulti possono giovare di un trattamento ortodontico per correggere una malocclusione e ripristinare la funzione e l’estetica del sorriso ma anche del viso.

Da alcuni anni sono stati introdotti a livello mondiale dei protocolli innovativi, che il Dr Manzo ha immediatamente introdotto nella sua pratica, per espandere il palato anche negli adulti senza ricorrere alla chirurgia. Questa innovazione ha permesso di aprire nuovi spiragli di terapia e di riabilitazione anche respiratoria oltre che funzionale occlusale ed estetica.

La risoluzione dell’affollamento e delle malposizioni dentarie nonchè delle asimmetrie dentarie, è uno dei compiti a cui è chiamata l’ortodonzia sia nei pazienti ancora in crescita che negli adulti.

I soggetti adulti con disarmonie facciali scheletriche sia trasversali che verticali e postero-anteriori, possono oggi essere trattati con l’ortodonzia prechirurgica e la chirurgia facciale, che in questo caso si chiama “ortognatica”, per il ripristino dell’armonia del viso.

Il Dr Manzo ed il suo team vantano diverse collaborazioni in Italia e all’estero con chirurghi di grande esperienza con cui vengono seguiti i nostri pazienti che richiedano e necessitino di questo tipo di trattamento sinergico tra ortodontista e chirurgo ortognatico.

In molti pazienti adulti è possibile con l’ortodonzia rendere possibile e talvolta migliorare le condizioni per poter inserire uno o più impianti o realizzare un ponte o una capsula o anche poter salvare un dente altrimenti non salvabile, spostandolo in una posizione diversa per poi restaurarlo con tecniche conservative.

Uno degli expertise più interessanti della MCO e del Team ortodontico del Dr Manzo consiste nel poter chiudere gli spazi di denti estratti, anche molto tempo prima, spostando i denti accanto, all’interno di questo spazio. Questo spesso consente di evitare proprio gli interventi implantari e le protesi spesso utilizzando anche denti che normalmente verrebbero estratti come quelli del giudizio.

QUANTI TIPI DI APPARECCHI ESISTONO?

ORTODONZIA INVISIBILE (LINGUALE E INVISALIGN)

L’ortodonzia invisibile oggi può essere effettuata con due tecniche differenti: l’ortodonzia linguale che prevede il montaggio dell’apparecchio fisso sulla superficie interna invece che sulla superficie visibile esterna del dente. Questa tecnica che necessita della conoscenza approfondita della biomeccanica ortodontica, è un expertise riconosciuto a livello internazionale del DR Manzo e della MCO.

La tecnica linguale adottata dal Dr Manzo è interamente customizzata, cioè individualizzata, in cui l’apparecchio è progettato, dopo un’adeguata diagnosi, come un vestito su misura per il paziente.

L’altra tecnica invisibile in ortodonzia è quella degli allineatori trasparenti che prevedono, dopo una progettazione 3D dell’occlusione e del sorriso,  la realizzazione di mascherine trasparenti molto sottili e dal minimo ingombro e che possono essere rimosse per mangiare e lavare i denti. Ogni allineatore sposta i denti nella direzione prevista per arrivare al risultato progettato.

Nessuna improvvisazione è prevista per ogni tipo di tecnica ortodontica alla MCO.

apparecchi ortodontici fissi tradizionali (stelline)

L’ortodonzia con apparecchio fisso prevede la possibilità alla MCO di indossare sia un apparecchio tradizionale metallico che un apparecchio in ceramica che avvicinandosi al colore dei denti maschera la presenza del dispositivo. 

Gli attacchi usati alla MCO sono in ceramica monocristallina e perciò non scoloriscono o assorbono pigmenti comportandosi in modo molto simile allo smalto dei denti.

// Casi clinici

RIPRISTINARE LA FUNZIONE E L’ESTETICA DEL SORRISO

// trattamenti

ortodonzia

Disciplina che si occupa della correzione delle malocclusioni sia dentarie che scheletriche, dell’allineamento dei denti e quindi del ripristino dell’estetica e della funzione masticatoria e dell’occlusione.

L’ortodonzia è il campo di cui si occupa il Dr Manzo e il suo Team ortodontico e che il Dr Manzo insegna a medici e colleghi in Italia e nel mondo.

l’ortodonzia è il cuore pulsante della mco

nata ed orientata sin dall’inizio dal Dr Manzo verso una centralità dell’ortodonzia e dell’interdisciplinarità,
cioè la collaborazione tra specialisti dei diversi campi dell’odontoiatria.

Il primo piano della clinica, infatti, è interamente ad essa dedicato!

TERAPIE ORTODONTICHE
nei pazienti in crescita

(INTERCETTIVA E FUNZIONALE)

Molti pazienti in crescita presentano malocclusioni con disarmonie scheletriche che vanno dal palato stretto, alla mandibola corta e arretrata o lunga ed avanzata, al morso aperto. A questo si aggiungono molte situazioni in cui la perdita precoce di un dente di latte o la mancata formazione di uno o più permanenti, possono rendere importante intervenire in fase di crescita e talvolta prima che la permuta avvenga.

Lo scopo di queste terapie ortopediche ed intercettive, è quello di ripristinare una condizione di crescita armonica, di favorire la permuta e talvolta anche il raggiungimento di una corretta occlusione, eliminando la necessità o riducendo la portata e gravità di un futuro trattamento ortodontico completo che si realizza quando la permuta dei denti sia avvenuta.

ortodonzia DELL’ADOLESCENTE
E DELL’ADULTO

Molti adolescenti e adulti possono giovare di un trattamento ortodontico per correggere una malocclusione e ripristinare la funzione e l’estetica del sorriso ma anche del viso.

Da alcuni anni sono stati introdotti a livello mondiale dei protocolli innovativi, che il Dr Manzo ha immediatamente introdotto nella sua pratica, per espandere il palato anche negli adulti senza ricorrere alla chirurgia. Questa innovazione ha permesso di aprire nuovi spiragli di terapia e di riabilitazione anche respiratoria oltre che funzionale occlusale ed estetica.

La risoluzione dell’affollamento e delle malposizioni dentarie nonchè delle asimmetrie dentarie, è uno dei compiti a cui è chiamata l’ortodonzia sia nei pazienti ancora in crescita che negli adulti.

I soggetti adulti con disarmonie facciali scheletriche sia trasversali che verticali e postero-anteriori, possono oggi essere trattati con l’ortodonzia prechirurgica e la chirurgia facciale, che in questo caso si chiama “ortognatica”, per il ripristino dell’armonia del viso.

Il Dr Manzo ed il suo team vantano diverse collaborazioni in Italia e all’estero con chirurghi di grande esperienza con cui vengono seguiti i nostri pazienti che richiedano e necessitino di questo tipo di trattamento sinergico tra ortodontista e chirurgo ortognatico.

In molti pazienti adulti è possibile con l’ortodonzia rendere possibile e talvolta migliorare le condizioni per poter inserire uno o più impianti o realizzare un ponte o una capsula o anche poter salvare un dente altrimenti non salvabile, spostandolo in una posizione diversa per poi restaurarlo con tecniche conservative.

Uno degli expertise più interessanti della MCO e del Team ortodontico del Dr Manzo consiste nel poter chiudere gli spazi di denti estratti, anche molto tempo prima, spostando i denti accanto, all’interno di questo spazio. Questo spesso consente di evitare proprio gli interventi implantari e le protesi spesso utilizzando anche denti che normalmente verrebbero estratti come quelli del giudizio.

QUANTI TIPI DI APPARECCHI ESISTONO?

ORTODONZIA INVISIBILE
(LINGUALE E INVISALIGN)

L’ortodonzia invisibile oggi può essere effettuata con due tecniche differenti: l’ortodonzia linguale che prevede il montaggio dell’apparecchio fisso sulla superficie interna invece che sulla superficie visibile esterna del dente. Questa tecnica che necessita della conoscenza approfondita della biomeccanica ortodontica, è un expertise riconosciuto a livello internazionale del DR Manzo e della MCO.

La tecnica linguale adottata dal Dr Manzo è interamente customizzata, cioè individualizzata, in cui l’apparecchio è progettato, dopo un’adeguata diagnosi, come un vestito su misura per il paziente.

L’altra tecnica invisibile in ortodonzia è quella degli allineatori trasparenti che prevedono, dopo una progettazione 3D dell’occlusione e del sorriso, la realizzazione di mascherine trasparenti molto sottili e dal minimo ingombro e che possono essere rimosse per mangiare e lavare i denti. Ogni allineatore sposta i denti nella direzione prevista per arrivare al risultato progettato.

Nessuna improvvisazione è prevista per ogni tipo di tecnica ortodontica alla MCO.

apparecchi ortodontici fissi tradizionali (stelline)

L’ortodonzia con apparecchio fisso prevede la possibilità alla MCO di indossare sia un apparecchio tradizionale metallico che un apparecchio in ceramica che avvicinandosi al colore dei denti maschera la presenza del dispositivo.

Gli attacchi usati alla MCO sono in ceramica monocristallina e perciò non scoloriscono o assorbono pigmenti comportandosi in modo molto simile allo smalto dei denti.

// casi clinici

RIPRISTINARE LA FUNZIONE
E L’ESTETICA DEL SORRISO