Skip to content

// Trattamenti

Pedodonzia

La pedodonzia è una branca dell’odontoiatria che si occupa di prevenire e curare i denti dei pazienti più piccoli. I denti da latte o decidui compaiono, di solito, tra i 5-7 mesi di vita e vengono sostituiti tra i 6 -12 anni. È luogo comune pensare che la cura dei denti da latte non sia necessaria ma, in verità, una mancata terapia potrebbe portare a serie conseguenze. Alla Clinica Manzo, l’obiettivo dell’odontoiatra pediatrico è quello di far vivere ai bimbi l’esperienza del dentista come un gioco, così da poterlo ricordare come un evento piacevole.

// trattamenti

Pedodonzia

La pedodonzia è una branca dell’odontoiatria che si occupa di prevenire e curare i denti dei pazienti più piccoli. I denti da latte o decidui compaiono, di solito, tra i 5-7 mesi di vita e vengono sostituiti tra i 6 -12 anni. È luogo comune pensare che la cura dei denti da latte non sia necessaria ma, in verità, una mancata terapia potrebbe portare a serie conseguenze. Alla Clinica Manzo, l’obiettivo dell’odontoiatra pediatrico è quello di far vivere ai bimbi l’esperienza del dentista come un gioco, così da poterlo ricordare come un evento piacevole.

“Il piccolo paziente non è un adulto in miniatura per questo la sua cura e prevenzione spetta a chi ha una giusta preparazione clinica e psicologica. La pedodonzia è una branca dell’odontoiatria che si impegna a trattare e monitorare i denti dei pazienti più piccoli.”

I denti da latte o decidui erompono tra i 5-7 mesi di vita e vengono sostituiti tra i 6-12 anni. L’obiettivo del pedodontista è quello di far vivere al piccolo paziente l’esperienza del dentista come un gioco, informando e accompagnando i genitori nella crescita del proprio bimbo.

“Il piccolo paziente non è un adulto in miniatura
per questo la sua cura e prevenzione spetta a chi ha una giusta preparazione clinica e psicologica.
La pedodonzia è una branca dell’odontoiatria che si impegna
a trattare e monitorare i denti dei pazienti più piccoli.”

I denti da latte o decidui erompono tra i 5-7 mesi di vita e vengono sostituiti tra i 6-12 anni. L’obiettivo del pedodontista è quello di far vivere al piccolo paziente l’esperienza del dentista come un gioco, informando e accompagnando i genitori nella crescita del proprio bimbo.

Per #mamma e #papà

quando i bimbi necessitano con urgenza di una visita odontoiatrica?

Ortodonzia e pedodonzia vanno di pari passo, lo scopo di queste righe e fornire genitori delle linee guida che possano aiutare ad intercettare a casa dei segnali (già nei primi anni di vita del bambino) i quali -se trascurati- potrebbero causare severe alterazioni delle arcate dentarie  e/o della conformazione scheletrica del viso, prevenendo così anomalie definitive.

In generale, a partire dai 4 anni è vivamente consigliato effettuare una prima visita dal dentista (l’ideale è che sia uno specialista in #ortodonzia o in #pedodonzia). È fondamentale comunque effettuare un controllo ogni anno, anche perché una semplice perdita di un dentino da latte anticipata potrebbe, se non gestita, compromettere l’uscita in arcata del corrispettivo dente definitivo.

Per #mamma e #papà

quando i bimbi necessitano con urgenza di una visita odontoiatrica?

Ortodonzia e pedodonzia vanno di pari passo, lo scopo di queste righe e fornire genitori delle linee guida che possano aiutare ad intercettare a casa dei segnali (già nei primi anni di vita del bambino) i quali -se trascurati- potrebbero causare severe alterazioni delle arcate dentarie  e/o della conformazione scheletrica del viso, prevenendo così anomalie definitive.

In generale, a partire dai 4 anni è vivamente consigliato effettuare una prima visita dal dentista (l’ideale è che sia uno specialista in #ortodonzia o in #pedodonzia). È fondamentale comunque effettuare un controllo ogni anno, anche perché una semplice perdita di un dentino da latte anticipata potrebbe, se non gestita, compromettere l’uscita in arcata del corrispettivo dente definitivo.

Intercettare precocemente problemi di questo tipo evita o limita l’insorgenza di malocclusioni,
la cui cura preventiva può essere risolutiva grazie a semplici interventi prescritti  dal dentista,
contrariamente la diagnosi tardiva necessiterebbe di trattamenti più complessi ed invasivi.
Intercettare precocemente problemi di questo tipo evita o limita l’insorgenza di malocclusioni,
la cui cura preventiva può essere risolutiva grazie a semplici interventi prescritti  dal dentista,
contrariamente la diagnosi tardiva necessiterebbe di trattamenti più complessi ed invasivi.